Cammini di ricerca

La ricerca fatta insieme offre la possibilità di riappropriarsi della propria identità, meditando sul senso della propria vita che il mondo attuale non ci aiuta a comprendere. Questa ricerca viene condotta nei colloqui individuali propri dell’accoglienza del Centro Banchi.

E’ offerta altresì la possibilità di continuarla in ”Cammini di Ricerca” appositamente preparati. I destinatari sono giovani e adulti, credenti – di religioni diverse – e non credenti, in sincera ricerca del senso ultimo della vita.

Questi cammini si faranno al Centro Banchi e in altre zone della città, dovunque un gruppo di almeno 10-12 persone desidera iniziare un percorso comune.

 

TEMATICHE DEL CAMMINO DI RICERCA

• Prigionieri o liberi, di fronte ai limiti che ci condizionano?

• Alienazione da fretta e bisogno di ascoltare ed essere ascoltati?

• “Ama come ami te stesso”. La ricerca del proprio bene.

• Ricerca dell’autenticità: pregiudizi e maschere.

• Il perdono: una vigliaccheria o una vittoria? Un forzato dovere o un’esigenza?

• La sofferenza le sue “ragioni” : senso o non senso?

• La morte e il suo “oltre”. Ultima parola della vita o tappa di una vita che non finisce?

• Le domande del cuore, la nostalgia di Altro, la domanda di infinito …

 

Si tratta di ritrovarci settimanalmente non a “teorizzare” su queste cose, ma a condividere” in libertà esperienze, stati d’animo, convinzioni. Senza maestri e giudici, con rispetto reciproco. L’animatore non vuole “insegnare”, pilotare, condizionare, ma solo garantire uno stile di semplicità e libertà per tutti i partecipanti.

 

Per informazioni: Maria Rosa Zerbo zerbomr@libero.it